AREA SOCIO ASSISTENZIALE
La Fondazione Istituto Antoniano negli ultimi anni accanto alle attività riabilitative svolte in ambito strettamente sanitario ha rivolto crescente attenzione all'area sociale, in parte per esigenze legate agli orientamenti del SSR, in parte per un rinnovato impulso alla prorpia mission che,anche in ragione dei cambiamenti della società, vede la Fondazione sempre più coinvolta in aree sensibili in cui il disagio e la sofferenza sono particolarmente diffusi. All'interno dell'area sociale possono essere individuate due componenti, nelle quali la parte sanitaria è diversamente rappresentata: una componente Socio-sanitaria e una componente Socio-assistenziale.
Le attività socio-sanitarie costituiscono la naturale evoluzione di interventi che fino a pochi anni fa venivano realizzati in un contesto esclusivanìmente sanitario. Le trasformazioni conseguenti alle nuove linee di indirizzo del SSR, già avvenute a livello economico con l'introduzione della compartecipazione, sono state rese operative anche in termini strutturali e organizzativi sia con la riconversione di una parte dei posti letto del semiconvitto in centro diurno sia attraverso la realizzazione di una struttura residenziale, che sarà completata a fino 2020. L'impegno nell'ambito socio-assistenziale si sviluppa con la comunità alloggio "Casa del Sole " e il Centro sociale polifunzionale.


 
Via Bagnara, 5 - Portici (Na)
 
Residenza, Via Cardano, 42 Portici (NA)
Servizi e attività culturali, laboratoriali e ludico creative orientate alle disabilità

Il Centro Sociale Polifunzionale per disabili adulti e minori dagli anni 11 ai 18 anni, autonomi e semiautonomi.
 
Trattamenti Residenziali

La “Casa del Sole”, sita a VIA CARDANO, 42 8055 PORTICI (NA), è una struttura destinata ad accogliere soggetti disabili senza supporto familiare.


Accoglienza
Il progetto Accoglienza migranti, promosso da Fondazione Istituto Antoniano, ha il fine di sperimentare una forma di accoglienza diffusa in alcune residenze dislocate sul territorio.
Nella consapevolezza che il sistema nazionale dei richiedenti protezione internazionale e rifugiati mostra diverse criticità, sia in riferimento alla capienza che alla qualità dell’accoglienza, si intende intervenire con una proposta volta a sperimentare un approccio innovativo attraverso il coinvolgimento della comunità.

 
Casa Rosalba
Residenza, Via Madonnelle, 35 Ercolano (NA)
 
Casa Ubuntu
Residenza, Viale A. Pitloo, 36 Castel Volturno (CE)
Accoglienza migranti

La "Casa Rosalba", sita a VIA MADONNELLE, 35 80056 ERCOLANO (NA)

 
Accoglienza migranti

La "Casa Ubuntu", sita a VIALE A. PITLOO,36 81030 CASTEL VOLTURNO (CE)